sanscrito.it

giugno 1, 2014

Kalidasa, Meghaduta, Uttaramegha: finale (vv. 49-55)

Filed under: letteratura sanscrita — Tag:, , — Giulio Geymonat @ 11:12 pm

49. Io, non stimandomi molto, davvero non riesco a sostenermi da me stesso: perciò, mia graziosa, non lasciarti troppo andare all’incertezza.
Chi ha ricevuto sempre benessere o esclusivamente malessere? La fortuna degli uomini va su e giù, simile al movimento del cerchione di una ruota.
nanv AtmAnaM bahu vigaNayann AtmanA nAvalambe
tat kalyANi tvam api nitarAM mA gamaH kAtaratvam /
kasyAtyantaM sukham upanataM duHkham ekAntato vA
nIcair gacchaty upari ca dazA cakranemikrameNa //49//
(more…)

Powered by WordPress